Il ritorno di Cristo:

Quello su cui la Bibbia insiste è la risurrezione corporea che avverrà al ritorno di Cristo ed è quindi questo aspetto che deve costituire la nostra speranza principale.

L’insegnamento della Bibbia su questo tema è chiaro: al ritorno di Cristo, tutti i credenti saranno risorti (o trasformati se sono vivi in quel momento) con un corpo spirituale. Ciò non significa un corpo disincarnato ma un corpo fisico perfetto ed eterno, non più soggetto alla morte ed alle malattie.

Lo sappiamo perché è quello che è accaduto con Cristo e tutto quello che vale per Cristo vale anche per noi. Cristo è risorto ed è tornato dal padre con un corpo fisico.

Il Signore ha voluto essere particolarmente chiaro su questo punto:

Lu 24:39: “Guardate le mie mani e i miei piedi, perché sono proprio io; toccatemi e guardate; perché un fantasma non ha carne e ossa come vedete che ho io”.

Noi abbiamo la promessa che avremo un corpo fisico incorruttibile come spiega lungamente Paolo in 1 Corinzi 15. Questo corpo sarà come il corpo di Cristo.

Fi 3:20-21: “Quanto a noi, la nostra cittadinanza è nei cieli, da dove aspettiamo anche il Salvatore, Gesù Cristo, il Signore, che trasformerà il corpo della nostra umiliazione rendendolo conforme al corpo della sua gloria, mediante il potere che egli ha di sottomettere a sé ogni cosa.”

Pertanto, il piano di Dio per noi non è un’esistenza disincarnata in un “paradiso” o un “cielo” astratto come sembrano spesso immaginare i cristiani ma un’esistenza eterna con un corpo fisico su una terra fisica. Siamo esseri fatti di carne e di sangue e ciò non cambierà.

Ci sono molti misteri attorno a questo grande giorno del ritorno del Signore. A cosa assomiglieremo ? Quale tipo di corpo avremo ? Un corpo di 30 anni ? Cosa succederà alle donne incinte in quel giorno ? La Bibbia non soddisfa la nostra curiosità su tutti questi punti.

Possiamo ragionevolmente immaginare che ci riconosceremo l’un l’altro come i discepoli hanno riconosciuto il Signore (cf. Gv 21.7 – le loro esitazioni erano dovute più all’incapacità di concepire la risurrezione che al cambiamento d’aspetto di Gesù). Possiamo anche pensare che ricorderemo il passato, altrimenti sarebbe difficile immaginare come possiamo lodare il Signore per la sua opera di redenzione.

La Bibbia ci ha rivelato tutto ciò di cui abbiamo bisogno per potere avere fiducia nel nostro Signore fino alla morte.

Annunci