Nel capitolo 3 del primo libro dei re, Dio appare a Salomone e gli fa una domanda affascinante: “Cosa vuoi che io ti conceda?”

È una cosa stupenda pensare che possiamo chiedere qualcosa a Dio. Anche a noi Gesù ha detto: “Chiedete e vi sara dato.” Questa domanda è una grazia ed è un invito ad ammettere la nostra dipendenza: non siamo autonomi. Ma soppratutto, questa domanda è una prova: perché la risposta rivela il nostro stato d’animo. Rivela i nostri desideri, le nostre motivazioni, le nostre priorità.

Tu cosa risponderesti a questa domanda ?

Possiamo riflettere sue due cose: la risposta di Salomone e la risposta di Dio.

La risposta di Salomone: La cosa significativa è che Salomone non risponde subito (v.6): Prima, comincia a ricordarsi della bontà passata di Dio, com’è stato fedele a Davide. In più, Salomone è consapevole di essere la prova della fedeltà di Dio (v.6 “hai dato un figlio”). Questo è il segno di un grande discernimento: vede la fedeltà e bontà di Dio. Poi, nel v.7, riconosce i suoi limiti, la sua fragilità: Gli è stato concesso la grazia di regnare ma il compito troppo grande per lui. Non è all’altezza. Risultato: Non chiede quello che gli farebbe piacere ma quello di cui ha bisogno: sagezza / intelligenza. In termini biblici la sagezza è la capacità a vivere e pensare secondo la volontà Dio.

Salomone ci insegna cosi il circolo virtuoso della preghiera: a) cominciamo con ricordare la bontà/ fedeltà di Dio, b) ricordiamo la nostra fragilità, c) chiediamo presenza Dio & capacità servirlo e suo popolo. È molto importante come cominciamo le nostre preghiere: cominciamo subito con delle richieste o con una meditazione sulla fedeltà passata di Dio? Questo determina cosa chiederemo. Non c’è niente di male a chiedere per i propri bisogni materiali. Ma cè qualcosa da desiderare di più: Come servire e piacere a Dio e come servire il suo popolo.

La risposta di Dio:

Anche la risposta di Dio è importante perché abbiamo bisogno di sapere che Dio vuole rispondere alle nostre preghiere. Infatti, la risposta rivela i sui attributi. In particolare la generosità. V.13: Non solo da la sagezza ma da anche quello che Salomone non ha chiesto.

Dio è generoso. Noi ci crediamo? Crediamo che Dio vuole veramente darci il meglio? Il mondo si fa un’idea sbagliata di Dio: immagina qualcuno di tirchio ed esigente, qualcuno che rinfaccia le sue favorie. Tutte le religioni presentano Dio cosi. È normale: le religioni sono un’invenzione umana e la ribellione dell’uomo contro Dio è cominciata cosi, dubbitando della bontà di Dio: Invece Dio è generoso. Da senza misura. La natura e la nostra esperienza lo confermano. Anche la Bibbia lo conferma per quanto riguarda la sagezza e la salvezza:

Gc 1.5: “Se qualcuno di voi manca di saggezza, la chieda a Dio che dona a tutti generosamente senza rinfacciare, e gli sarà data.” “Dio infatti non dà lo Spirito con misura.” (Gv 3.34) “Spirito.…sparso abbondantemente.” (Tito 3.5)

Sappiamo che Dio vuole rispondere perché è generoso. Ma anche perché ama il Figlio (Cristo) e gli da tutto quello che vuole. Salmo 2, un salmo chiaramente messianico, ci dice che Dio ha scelto un re, un figlio che ha generato. Come a Salomono Dio dice a questo figlio (v.8): “Chiedimi e ti darò in eredità nazioni.” Quindi anche lui chiede per noi: “Padre, io voglio che dove sono io, siano con me anche quelli che tu mi hai dati, affinché vedano la mia gloria che tu mi hai data.” Gv 17. A maggiore raggione possiamo chiedere: Gv 16 “Chiedete nel mio nome.”

Quindi, se siamo in Cristo, abbiamo due garanzie: Dio è generoso e ha promesso di dare quello che Cristo chiede.

In definitiva, questo brano ci fa riflettere sul fatto che c’è una differenza fra quello che Dio vuole darci e quello che vuole che chiediamo: Dio vuole benedirci in tutti i modi (anche materiale) ma vuole che chiediamo soprattuto le cose più imortanti: la communione con lui, la sagezza, la capacità a servire suo popolo. Cristo ci insegna la stessa cosa: “Non preoccupatevi…il Padre sa che ne avete bisogno.” “Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia…” Quanto desideriamo queste cose ?

Annunci